In viaggio

Vi lascio alcuni pensieri di un ragazzo Flavio Failla che ha mollato il lavoro e ha iniziato a viaggiare senza soldi per il Mondo:

“L’unico limite è nella nostra testa, siamo stati abituati a delegare le nostre responsabilità al di fuori di noi, ma in realtà non c’è nulla di più illusorio e stupido. Siamo noi gli unici artefici della nostra felicità o infelicità e così anche del nostro domani. In Italia non c’è più fiducia nel domani, non si progetta, non si fa, troppo spesso ci si lamenta passivamente. Un mio consiglio è di cercare di non rimanere soli con le proprie idee così da non richiuderle nelle sordità della mente ma condividere il più possibile e spargere anche andando contro la noiosa supponenza di alcuni. Imparare anche a non riempirsi di troppe cose è un altro consiglio che posso dare per mia esperienza personale, ho letto che le cose che possiedi prima o poi ti posseggono, ecco cerchiamo di possedere solo il necessario. Leggere tanto libri sull’argomento viaggi o libertà…”

Potete leggere tutta l’intervista a questo link: http://www.mollotutto.info/61-viaggiatori/viaggiare-senza-soldi/65-flavio-failla-ha-mollato-il-lavoro-e-ha-iniziato-a-viaggiare-senza-soldi

 

Ivan Malinowski

Dakar , lagorosa

Adesso è il momento di fare ciò che ti piace.
Non aspettare lunedì, non aspettare domani.
Non fare allungare davanti a te la carovana
di sogni calpestati. Non aspettare.

Non frenarti per paura o viltà.
Non posporre la vita con altra morte,
e non aspettare niente dalla sorte
che non sia più della tua tenacia e della tua energia.

Se il tuo sogno è bello, dagli forma
come il torrente scava le sponde;
come il vento che vive e si trasforma.

E perché tutto risulti come tu vuoi,
detta tu stesso le tue regole
e converti il tuo autunno in primavera.

Ivan Malinowski

Festival Mulan conosciamo la Cina

L’Associazione italo-cinese “Wanquan-Diecimila Sorgenti” , grazie all’aiuto dell’Ass. Equatore, vuole proporre per la prima volta in assoluto un Festival di cultura cinese a Castiglione delle Stivere il 14 Settembre 2014.

L’obiettivo principale di questo festival è quello di favorire la conoscenza reciproca tra italiani e cinesi da cui possa scaturire maggiore conoscenza, rispetto e di conseguenza una convivenza più armoniosa fra di loro.

Da una parte, il pubblico italiano potrà osservare e ammirare la cultura cinese, e interagire positivamente con la comunità cinese. Dall’altra parte, il coinvolgimento delle altre associazioni mantovane all’interno del festival potrà mostrare ai cittadini cinesi quanti impegni e quanti sforzi siano spesi da parte delle istituzioni e associazioni per avvicinarsi a loro, per dare loro ascolto ed assistenze nel lavoro, nello studio e nella vita in generale.

L’Associazione italo-cinese “Wanquan-Diecimila Sorgenti” ha fondato una scuola di lingua cinese chiamata “Mulan” con lo scopo di tramandare la lingua e la cultura cinese ai bambini cinesi nati e cresciuti in Italia. Per questo motivo il Festival prende nome dalla stessa Scuola, che a sua volta ricorda il personaggio Mulan, storicamente esistito, simbolo di eroismo portatore dei tradizionali valori cinesi: amore filiale che conduce Mulan a travestirsi da uomo per sostituire il padre invalido all’obbligo di leva, coraggio nell’affrontare le prove e le difficoltà, amore per la patria.

E’ stato deciso di organizzare il Festival a Castiglione d/S, dove hanno sede sia l’Associazione che la Scuola Mulan; inoltre la città di Castiglione d/S è un punto di confine tra varie province ed è al centro di un’area ad alta densità demografica cinese.

 

FESTIVAL MULAN

Domenica 14 settembre
a Castiglione delle Stiviere

Programma evento: http://www.mulanfestival.it/?page_id=11

Vai al sito del Festival:  http://www.mulanfestival.it/

La storia delle cose

Io penso che dobbiamo iniziare a cambiare…

Giro del Mondo

Bhè che dire lui si è fatto quasi il giro del Mondo completo…

 

Questo è il suo blog con la sua storia:

http://www.wherethehellismatt.com/about

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: